Micropallinatura


Cosa è la micropallinatura

La micropallinatura è un trattamento di finitura superficiale realizzato attraverso l’utilizzo di apposite micro sfere di vetro che vengono lanciate mediante un ugello, e quindi a pressione, sulla struttura inossidabile da trattare.
Si evidenzia che la micropallinatura riesce a fornire un risultato allo stesso tempo migliore e con meno effetti collaterali rispetto ad altre operazioni come per esempio la satinatura, la spazzolatura, la finitura scotch bright; inoltre permette di raggiungere un migliore risultato di tipo igienico e soprattutto estetico assicurato da un livello di rugosità unico.
La superficie in acciaio inossidabile micropallinata con le apposite micro sfere in vetro non conoscerà infatti rigatura di diversa profondità e “creste” di lavorazione eseguite in senso, controsenso etc.
Con la micropallinatura non si parla ovviamente solo di estetica infatti, se l’impatto per lo sguardo è decisamente positivo, va sottolineato che questo processo innalza parallelamente anche le caratteristiche meccaniche del prodotto così lavorato, il quale conosce dei sensibili miglioramenti anche in termini di durezza e di resistenza, a tutto beneficio del suo utilizzo e della sua durata.
Il risultato finale della micropallinatura dell’acciaio inox è dato dalla durezza della graniglia utilizzata, dalla velocità e dalla portata del getto, dall’intensità e dalla distanza del pezzo, ma anche dalla dimensione delle sfere.

Trattamento di aree contaminate

La lavorazione dell’acciaio inossidabile, come ben sappiamo, prevede l’impiego di utensili carboniosi (matrici, cesoie, rulli di calandra) oltre che alterazioni termiche dovute alla saldatura. Questi processi lavorativi comportano la contaminazione della superficie.
Per un corretto trattamento della struttura in acciaio inossidabile, una volta lavorato e prima che avvenga la sua consegna, raccomandiamo di seguire sempre queste fasi di lavorazione:
• lavaggio con decontaminante chimico (Deox 300 New)
• eventuale decapaggio chimico (immersione o pompa spray)
micropallinatura con sfere di vetro
• passivazione chimica finale (System Pass o Alx6)
Il risultato sarà una superficie metallica certamente esente da particelle di ferro, meno porosa, più uniforme e brillante, più resistente e più facile da pulire.

Applicazioni

Come si può immaginare, dunque, il processo di micropallinatura può essere cruciale in più di un settore: pensiamo per esempio al settore alimentare, al settore farmaceutico, a quello del packaging e dell’automotive, e in generale in tutti i campi industriali dove si intende ottenere una superficie inossidabile esteticamente uniforme, appagante e facile da pulire; prerogative fondamentali e premianti in termini di qualità e di produttività.